Due imprenditori esaminano l'architettura del sito per una pagina web mobile.

Creazione di un sito web per piccole imprese

Se non hai un sito web, dovresti. Come notato, il 40% delle piccole imprese non dispone di un sito Web e quasi il 75% non dispone di e-commerce.

Mentre giriamo l'angolo in questa pandemia, avere una strategia per il sito web ti aiuterà a riprenderti più rapidamente e raggiungere nuovi mercati.

I numeri non mentono. L'ottanta per cento degli americani fa ricerche online prima di effettuare un acquisto. Ciò si traduce in circa 230.5 milioni di potenziali clienti che fanno acquisti online, confrontano i prezzi e completano gli acquisti. È solo negli Stati Uniti. Il novantacinque per cento di tutti i clienti e due terzi del potere d'acquisto mondiale si trovano all'estero.

Costruire un sito web è molto più semplice di quanto non lo fosse in passato. Non è necessario essere un esperto di codifica. Non devi costruire il tuo negozio online da zero. Gran parte del lavoro è plug and play, e se non hai il tempo di fare il lavoro da solo, c'è molto aiuto là fuori.

Ecco la nostra guida passo passo per creare un sito web aziendale di successo.

1. Designare un project manager

Ci sono due modi per farlo. Se sei una piccola impresa con pochi dipendenti, puoi gestire questo processo da solo, lavorando con una società di progettazione esterna per fare il lavoro pesante. Se hai intenzione di provare a farlo internamente o hai più risorse umane disponibili, seleziona qualcuno nel tuo team che possa gestire il processo dall'inizio alla fine. Resisti alla tentazione di darlo a una persona di supporto IT. Sebbene siano molto capaci sul lato tecnologico, mancano del know-how di marketing, vendita e comunicazione necessario per creare un sito web efficace. Ricorda, un sito web è la prima finestra della tua attività; deve essere professionale, facile da navigare e indirizzare lead o vendite alla tua azienda.

2. Identifica l'obiettivo finale

Quando il tuo sito web è pronto per il lancio, quale ruolo dovrebbe svolgere? È uno strumento di marketing, un lead generator, un veicolo di comunicazione o una centrale di vendita? Capire cosa vuoi che faccia il tuo sito prima che inizi il lavoro ti aiuterà ad assicurarti che il sito sarà adeguatamente allineato sul retro e ti aiuterà a guidare te, il tuo project manager e il team di progettazione in tutto ciò che fai.

Gli obiettivi comuni includono:

  • Generare lead
  • Costruire relazioni
  • Aumentare la consapevolezza
  • Influenzare la politica pubblica
  • Fornire ricerca e orientamento
  • Prenotazione appuntamenti o prenotazioni
  • Aumentare le vendite
  • Comunicare con gli stakeholder
  • Impegnarsi nel commercio internazionale

3. Di cosa avrai bisogno

Prima di immergerci a capofitto nel processo, diamo un'occhiata ai vari componenti di un sito Web in modo da poter vedere come tutto combacia.

  • Nome del dominio: Questo è il nome del tuo sito web. Pensa a microsoft.com, cnn.com, facebook.com, ecc. Consideralo come il tuo indirizzo aziendale online. È l'indirizzo che qualcuno deve inserire o su cui fare clic per visitare il tuo sito web.
  • Host server: Questa è una società che affitta lo spazio per archiviare tutti i file relativi al tuo sito web. Consideralo come un magazzino per tutti i tuoi dati.
  • Sistema di gestione dei contenuti (CMS): Questo fa tutto il lavoro pesante quando si tratta di design, funzionalità e presentazione del tuo sito.
  • Plug-in. Questi aggiungono funzionalità al tuo sito web. Sono dipendenti da CMS e ti consentono di aggiungere e-commerce e supporto tecnico o ti consentono di accettare appuntamenti.
  • SSL: Questo aiuta a proteggere il tuo sito web. È ufficialmente noto come Secure Sockets Layer. Quando vedi https invece di http nell'indirizzo web o un'icona a forma di lucchetto chiusa, significa che il sito è abbastanza sicuro da gestire i dati dei clienti e le transazioni con carta di credito.
  • E-commerce: Questo plugin ti consente di vendere prodotti o servizi e accettare pagamenti in un ambiente sicuro e in tempo reale. Abbiamo un intero tutorial sull'aggiunta o l'integrazione dell'e-commerce nel tuo sito web.

4. Per iniziare

La prima decisione è chi farà il lavoro. Se i termini sopra non ti sono familiari, probabilmente vorrai assumere un libero professionista o una società di web design locale per aiutarti a costruire il tuo sito. Se hai intenzione di farlo da solo, ci sono siti che ti daranno un sito abbastanza carino a un prezzo entry-level. Questi includono wix.com, weebly.com e squarespace.com. Questi siti ti guidano passo dopo passo attraverso il processo in uno stile di riempimento degli spazi, ma sono limitati nelle funzionalità e nei design.

Prima di intraprendere il percorso fai-da-te con soluzioni all-inclusive come questa, sappi che se vuoi offrire un'esperienza più personalizzata o robusta per i tuoi clienti, non puoi portare il sito che hai con uno di questi tutti -in-one aziende con te se vuoi cambiare le cose. Dovrai ricominciare da capo se non sei soddisfatto del servizio o dei termini.

Potresti voler assumere un esperto se:

  • Desideri un aspetto unico per il tuo sito web che corrisponda al tuo marchio e non assomigli al tuo concorrente.
  • Vuoi liberare tempo ed energie per lavorare su altri aspetti della tua attività. La curva di apprendimento può richiedere molto tempo, soprattutto se stai cercando di fare e-commerce sul tuo sito poiché sono necessarie molte impostazioni per tasse, spedizione, ecc.
  • Desideri un supporto continuo per il sito, inclusi l'ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) e gli aggiornamenti di sistema.

Se assumi una società di web design, alcuni suggerimenti rapidi:

  • Richiedi a qualsiasi società di progettazione di offrire un'offerta a costo fisso. Mai andare con una tariffa oraria.
  • Invitali a suddividere separatamente i costi per la manutenzione, gli aggiornamenti del sito, i contenuti (se desideri che forniscano i servizi di scrittura), le tariffe di hosting, ecc.
  • Se registreranno il tuo nome di dominio, acquisteranno plug-in, un certificato SSL o qualsiasi altra parte del tuo sito web, assicurati di avere accesso ai dati di accesso e di essere indicato come proprietario di queste risorse.
  • Richiedi referenze e informazioni di contatto per altri clienti dell'azienda in modo da poter chiedere loro le loro esperienze e soddisfazioni.
  • Ricevi sempre tre preventivi per i servizi di progettazione. I prezzi, le capacità e i servizi variano notevolmente. Se hai problemi a confrontare le mele con le mele, chiedi chiarimenti.
  • Se ti senti a tuo agio a lavorare con un designer che non è locale, considera la possibilità di fare un'offerta per il tuo progetto su un sito come upwork.com o guru.com.
  • Se vuoi fare e-commerce, assicurati che la persona o l'azienda che stai assumendo abbia fatto e-commerce in passato. Fidati di noi; non vuoi essere il loro primo cliente.
  • Assicurati che la società ti assegni tutti i diritti d'autore e la proprietà delle risorse del sito, al di fuori di tutto ciò che potrebbe essere di loro proprietà.

Suggerimento Pro: Se hai intenzione di farti costruire un sito da qualcuno o hai intenzione di farlo da solo, probabilmente vorrai scegliere WordPress come sistema di gestione dei contenuti. Gestisce circa il 30% di Internet e dispone di una vasta comunità di sviluppatori che lavora sempre su nuove funzionalità e capacità. WordPress offre i suoi famosa installazione in 5 minuti e non richiede molta abilità tecnica. L'aggiornamento del contenuto è riempire gli spazi vuoti ed è molto simile a lavorare con i documenti di Word.